Latina. I disabili non possono entrare al museo.

disabili barriere architettoniche(27 Febbraio 2015) C’è un problema di drenaggio dietro il parziale allagamento che lo scorso novembre ha interessato il museo di Satricum. «Un problema di cui è responsabile anche il Comune di Latina e costato alla struttura di Borgo Le Ferriere danni più seri del previsto, tanto seri da impedire l’accesso dei diversamente abili». La denuncia arriva dal consigliere del Partito democratico Omar Sarubbo dopo la seduta odierna della commissione Cultura cui hanno partecipato anche gli altri consiglieri del Pd Fabrizio Porcari, Alessandro Cozzolino, Enzo De Amicis e Aristide Carnevale.

«A quattro mesi dal fatto, solo oggi e dietro nostra richiesta– afferma Sarubbo – siamo riusciti ad avere informazioni sui danni subiti dal museo a seguito delle piogge che il 6 e 7 novembre scorsi hanno provocato un parziale allagamento delle strutture. Con grande sorpresa abbiamo appreso da un funzionario dell’ufficio Lavori Pubblici e dalla direttrice scientifica Laura Ebanista che gli allagamenti sono stati determinati dal fatto che le pompe per il drenaggio delle acque della gora installate dal Comune non erano sufficienti a garantire la sicurezza e solo dopo gli allagamenti, a danni ormai fatti, (…) Continua a leggere

Satricum, s’è allagato il museo ma non lo dite in giro!

non disturbare(4 Febbraio 2015) Dando il quotidiano sguardo all’albo pretorio del comune di Latina mi ritrovo davanti una delibera di 5 giorni fa con la quale viene affidata ad una associazione del territorio la custodia del Museo di Satricum e la proroga della mostra ospitata sino a Novembre 2015. Buona notizia, mi viene subito da dire! Proseguendo nella lettura arrivo al punto in cui il testo recita “che nei giorni del 6 e 7 Novembre 2014 l’area di Satricum è stata interessata da copiose piogge che hanno determinato un parziale allagamento dei locali che ospitano la mostra e che per gli stessi la Sovraintendenza dei Beni culturali ha richiesto apposti interventi nel merito”. Come? Ma se i lavori di ristrutturazione e adeguamento sono terminati solo qualche mese prima come è possibile che a Novembre si sia allagato tutto? E perché una notizia così importante è passata in sordina? E’ chiaro che ora vogliamo sapere come tutto ciò è potuto accadere, come (e da chi) sono stati fatti i lavori, quanto sono costati e quanto costerà “rimetterci mano”. Per questo insieme a Nicoletta Zuliani (…) Continua a leggere