Via Edison a Podgora. Il tradimento compie 20 anni.

anniversario(31 Maggio 2013) “La triste storia dei residenti di Via Edison a Borgo Podgora compie 20 anni”.

Nel complesso residenziale vivono 80 famiglie e le abitazioni si affacciano su un fazzoletto di terra che da tempo immemorabile versa in uno stato di grave degrado (polvere, buche, pozzanghere, nessuna illuminazione)”. A celebrare la triste ricorrenza il consigliere comunale del Partito democratico Omar Sarubbo che ricostruisce venti anni di promesse non mantenute nei confronti degli abitanti del complesso residenziale.

“Il piazzale è di proprietà di privati i quali non hanno mai realizzato le opere necessarie e il Comune di Latina ha sempre illuso i residenti” spiega il consigliere del Pd e presidente della commissione trasparenza. (…)

L’amministrazione ha proposto in questi anni due ipotesi di soluzioni: acquistare il terreno dal privato e poi realizzare le opere di riqualificazione o utilizzare lo strumento della perequazione offrendo al privato un altro lotto per poi realizzare una piazza, un parcheggio e uno spazio sicuro per il divertimento dei più piccoli.

“Nulla di tutto ciò è stato fatto in questi anni – commenta Sarubbo – e i cittadini di Borgo Podgora sono stati presi in giro sistematicamente. L’ultima bugia risale a quasi due anni fa.

Il 20 Ottobre del 2011, infatti, ho scritto al presidente della commissione lavori pubblici per chiedere di interessare l’amministrazione di questo problema. A novembre la Commissione, guidata da Michele Nasso, si è recata sul posto per un sopralluogo”.

Come si evince dal verbale n. 17 del 24 Novembre il Presidente Nasso ha affermato “Il Comune come prima cosa deve acquistare l’area, dopodiché possiamo trovare una soluzione risolutiva al problema. Occorrerà emettere un bando e dare cubatura altrove al proprietario. Soluzione alternativa è la realizzazione di una piazza ma, sempre dopo averne acquisito la proprietà, perché altrimenti sono chiacchiere al vento. Certo, lasciato così, è un pantano, soprattutto quando piove, senza parlare della mancanza di illuminazione. In questo complesso abitano ottanta famiglie, occorre trovare una soluzione”.

“Sono passati più di 550 giorni da queste dichiarazioni – afferma il consigliere del Pd -, nulla è stato fatto e il silenzio e le bugie sono testimoni dell’ipocrisia e del cinismo di una destra che a parole difende il diritto alla casa e al vivere decoroso ma nei fatti non fa nulla per aiutare i propri concittadini.

Tra poco dovremo discutere il Bilancio di previsione per l’anno 2013 – conclude il presidente Sarubbo -. Il Sindaco e la sua Giunta, almeno in un’occasione pensino ai cittadini dei borghi,  pongano fine a questa storia di degrado urbano e, una volta per tutte, stanzino i soldi per sanare questa situazione insostenibile”.

Annunci

Un pensiero su “Via Edison a Podgora. Il tradimento compie 20 anni.

  1. hai ragione da vendere caro Omar.Quello che interessa a questi amm/ri e tenere sulla corda i cittadini poi quando ci sono le elezioni ci sara’ la fiera delle promesse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...