siti in discaricaIl centrosinistra, le associazioni e i cittadini si riuniscono di nuovo oggi (Sabato 12 gennaio 2013) alle 15.00, per un presidio davanti alla discarica di Borgo Montello. Parteciperanno il Partito democratico comunale e provinciale, gli altri partiti del centrosinistra, le associazioni e i cittadini che hanno aderito all’assemblea dei giorni scorsi contro quelle mancate scelte del centrodestra in tema di rifiuti e gestione ambientale che adesso saranno pagate dai territorio, in primis da Montello.

Il presidio ribadirà il NO netto alla proposta del ministro Clini di utilizzare “temporaneamente” e discariche delle province per l’emergenza rifiuti di Roma. NO alla costruzione di un inceneritore nella nostra provincia, NO alla realizzazione di impianti di (…) trattamento e selezione a B.go Montello; SI alla realizzazione di questi impianti in zona industriale; SI ad una raccolta differenziata integrale e alla bonifica definitiva delle discariche di Montello.

“Dobbiamo restituire la libertà e il futuro ai nostri borghi -. commenta il consigliere comunale del Partito democratico Omar Sarubbo – la discarica deve essere chiusa e bonificata e gli impianti di trattamento e selezione realizzati in zona industriale”

Il centrosinistra rivendica la battaglia insieme ai cittadini dei borghi e di Latina contro il termovalorizzatore che dal 2002 la destra e Cusani hanno tentato in tutti i modi di far realizzare a Borgo Montello.

“È grazie al piano regionale approvato nel 2008 dal centrosinistra – aggiunge il consigliere del Pd Fabrizio Mattioli – se a Montello non è stato realizzato un inceneritore. Vogliamo incontrare il ministro Clini per rappresentargli la necessità di superare il sito di Montello”.

Annunci