(Comunicato del 24 Agosto 2012) “Su una questione così preoccupante e delicata come la presenza di eternit in Via Bassianese non c’è tempo da perdere”. E infatti il consigliere comunale del Partito democratico e presidente della commissione trasparenza Omar Sarubbo ha depositato questa mattina l’interrogazione urgente a risposta scritta indirizzata all’assessore all’ambiente Cirilli sulla preoccupante situazione ambientale che si è creata nell’isola ecologica della Latina ambiente.

I residenti della zona si sono uniti in un comitato dedicato alla memoria del pioniere Tullio Cozzi per sollecitare spiegazioni e ripristino di una situazione igienico-ambientale dignitosa.

“Non ci interessano gli scaricabarile  – dice il consigliere Sarubbo – abbiamo verificato di persona il serio rischio (…)di inquinamento ambientale derivante dallo stato particolarmente usurato delle coperture di eternit dei capannoni e dagli scarichi di liquidi nei fossi lungo il confine dell’isola stessa”.

Una situazione che esiste da anni e che è sempre stata ignorata dai politici e dagli amministratori coinvolti di volta in volta dai cittadini.

“Vogliamo sapere se l’assessore all’ambiente è a conoscenza di questa situazione così degradata e da quanto tempo – spiega il consigliere -. Sono stati compiuti, inoltre, atti amministrativi necessari a verificare la situazione di Via Bassianese?”.

Quello che interessa il Partito democratico è che il rischio ambientale sia rimosso quanto prima e la situazione sia ripristinata per garantire una qualità della vita accettabile a chi abita nei pressi dell’isola ecologica.

“Chiediamo all’assessore – conclude Omar Sarubbo – e con questa interrogazione gli suggeriamo di farlo se non ci aveva pensato, quali azioni intende intraprendere per rimuovere completamente ogni rischio ambientale”.

Annunci