(Comunicato Stampa) «Da oltre due mesi il Comune di Latina non può intervenire a coprire le buche in strada perché sono finiti i soldi per pagare le ditte che fanno la manutenzione ordinaria». I consiglieri comunali del Partito democratico Fabrizio Porcari e Omar Sarubbo lanciano l’allarme sulle strade colabrodo che diventano vere e proprie trappole per ciclisti e motociclisti a Latina e mettono a repentaglio la stabilità delle automobili con gravi pericoli per tutta l’utenza.

Tutto l’esteso territorio comunale, dal centro alla periferia, è in cattivo (…) stato di manutenzione.

«Singoli cittadini, vigili urbani, ma anche carabinieri e polizia segnalano le pessime condizioni in cui versa l’asfalto – dichiara Porcari – se salta un tombino o viene rubata la ghisa, bisogna adoperarsi con immediatezza. E il Comune da oltre due mesi non può intervenire e non si prospetta nemmeno a breve la soluzione del problema. Soprattutto con la bella stagione aumentano le persone che viaggiano sulle due ruote e il Comune le mette quotidianamente in pericolo mantenendo la città come una groviera».

«A due settimane dall’approvazione del bilancio – aggiunge Sarubbo – ancora non sono state stanziate le somme necessarie a rimettere in sicurezza le strade di Latina con la manutenzione ordinaria. In estate, con i turisti che vengono sul nostro lungomare, la città dà un pessimo spettacolo di sé. Prima di annunciare progetti stratosferici sarebbe meglio cominciare dalle piccole cose che rendono la qualità della vita accettabile in questa città».

«L’abbandono e il degrado stanno diventando pericolosi per i cittadini – concludono i due consiglieri del Pd – Prevenire è anche un investimento sul futuro, ma questa amministrazione è troppo miope per capirlo: se dovesse succedere un incidente per via di questo lassismo i cittadini potrebbero rivalersi sul Comune costretto, quindi, a sostenere costi che potrebbero essere evitati. È inaccettabile che per le strade malsicure una amministrazione metta in pericolo di vita i suoi cittadini. Chiediamo che l’assessore ai lavori pubblici e l’amministrazione si impegnino a stanziare il prima possibile le somme necessarie a ripristinare la manutenzione ordinaria delle strade di Latina. Presenteremo, inoltre, una interrogazione all’assessore Di Rubbo per capire come mai ciclicamente Latina si trova in questa condizioni inaccettabili».

Annunci