(Ufficio stampa PD del 6 Aprile 2012) Nonostante le polemiche di Lucantonio tutto finisce per il meglio.

«La risposta della democrazia è sempre la migliore». Questa la dichiarazione a caldo del presidente della commissione trasparenza Omar Sarubbo  dopo la seduta straordinaria di questa mattina.

La commissione ha votato all’unanimità la richiesta di modifica con l’inserimento della partecipazione della stessa commissione trasparenza (in un primo momento incomprensibilmente esclusa) nella delibera 158/2012 con la quale il Comune di Latina  ha istituito il “Tavolo di confronto permanente per la trasparenza sull’Area delle discariche di Borgo Montello, alla luce delle operazioni di scavo previste presso l’invaso individuato con l’acronimo S0”.

«Siamo contenti – continua il presidente e consigliere comunale del Pd – perché si tratta di un fatto di democrazia e trasparenza».

Ora la giunta Di Giorgi, (…)dopo la svista del primo momento, è impegnata alla variazione della delibera per far sì che sia più ampia possibile la partecipazione al tavolo sulle discariche di Borgo Montello. «Tutti vogliamo arrivare alla verità sulla discarica. Quando c’è partecipazione – conclude Omar Sarubbo – c’è trasparenza.».

Annunci