Urbania: gestione poco trasparente dei dipendenti.

(Comunicato 22 Febbraio 2012) I motivi di risoluzione contrattuale con Urbania non si limitano alla interdittiva antimafia. Emergono ulteriori particolari relativamente alla gestione, non proprio ortodossa, del personale dipendente del consorzio. “Abbiamo potuto appurare – dice Fabrizio Porcari – che in diversi casi, dipendenti in forza al consorzio da molti anni, risultano essere stati assunti solo da pochi mesi e, soprattutto, senza aver mai maturato alcun tipo di anzianità lavorativa”.

In altre parole i lavoratori vengono licenziati e riassunti ciclicamente proprio in modo che non maturino alcuno scatto di carriera. “Occorrerà verificare – agginge Omar Sarubbo – se i lavoratori sono stati licenziati e riassunti dalla stessa società, oppure se nella partita della compravendita del consorizio Urbania rientri anche la “mobilità” (…) dei dipendenti”. “Pensiamo si debba far luce anche su questo aspetto – aggiunge Giorgio De Marchis, riteniamo però che l’amministrazione Di Giorgi, per il comportamento ambiguo che ha avuto nei confronti del Consorzio Urbania non possa essere una garanzia di trasparenza ed imparzilità pertanto chiederemo alla Procura della Repubblica di indagare con la presentazione di un apposito esposto”. La cattiva gestione del personale rappresente un ulteriore causa di rescissione contrattuale che il Comuen può adottare. “Infine, – concludono De Marchis, Porcari e Sarubbo – non possiamo non sottolineare la totale assenza del Sindaco su questo tema, occorre ricordare che Di Giorgi è stato l’artefice della gestione dell’appalto ad Urbania in qualità di presidente della Commissione trasporti e attualmente ricopre l’incarico di assessore alla mobilità avendfo trattenuto la delega al settore, malgrado questo preferisce tacere” Sarebbe opportuno che il Sindaco chiarisse alla città il suo pensiero, invece di trincerarsi dietro ad un inqualificabile silenzio, lasciando la “patata” bollente nelle mani dei dirigenti e dei funzionari comunali. L astessa cosa la dovrebbe fare  l’assessore Fanti, che all’epoca dell’assegnazione dell’appalto ricopriva l’incarico di assessore alla mobilità. L’atteggiamento della Giunta Di giorgi e della maggioranza rappresenta l’ennesimo segno di mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini da parte della classe dirigente del centro destra locale.

Annunci

Un pensiero su “Urbania: gestione poco trasparente dei dipendenti.

  1. Come mai la vecchia gestione prevedeva meno di 10 persone e ora ce ne sono almeno una ventina?secondo quali modalita’ sono stati assunti?e’ stata accertata l’idoneita’ al tipo di lavoro svolto e se vengono pagati regolarmente?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...