Ieri è improvvisamente scomparso il Sindaco di Aprilia Domenico D’Alessio. L’ho conosciuto qualche anno fa a Roma. Io lavoravo in Consiglio Regionale presso la Segreteria di Domenico Di Resta e D’Alessio (ancora non era Sindaco) veniva spesso a trovarci per sottoporre sempre la stessa questione: Aprilia, Aprilia e Aprilia. I servizi, la problematica dell’acqua pubblica, la riqualificazione delle borgate; erano il chiodo fisso di chi di lì a poco sarebbe giustamente divenuto il Sindaco della sua Città. Ieri sera quando la mia cara amica Monica Laurenzi mi ha comunicato la prematura scomparsa mi sono incazzato parecchio. Si, mi incazzo quando la vita ti toglie ogni parola, quando ti spiazza, quando non ti fa scegliere e ti lascia solo con l’amaro, inutile, (…) azzeccatissimo luogo comune: “se ne vanno sempre i migliori”. Ciao Sindaco.

PS Tra qualche giorno ci saremmo incontrati per parlare della ciclabile sul fiume Astura che stiamo per progettare e che avrebbe coinvolto positivamente anche il tuo territorio. Tranquillo, glielo diciamo noi a chi verrà dopo di te che eri d’accordo.

il ricordo su www.partitosocialista.it

Annunci