(Comunicato Stampa) Nella seduta odierna del Consiglio Comunale si è discussa la mozione n. 6 del 12 Ottobre 2011 persentata dal PD con la quale si impegna il Comune a riformare le modalità di assegnazione a titolo gratuito degli edifici e beni pubblici alle associazioni  di Latina.

Il Consiglio e le Commissioni competenti sono da oggi impegnati a modificare il regolamento vigente approvato con deliberazione 26/2002 e garantirne l’applicazione (Regolamento per la concessione in uso di locali ed immobili di proprietà comunale ad associazioni, enti e privati).

La mozione del PD interrompe una  tradizione decennale  (un vero e proprio malcostume) secondo la quale gli immobili venivano solitamente affidati con atto di Giunta seguendo logiche fiduciarie fondate su rapporti tra amministratori e realtà associative.

A partire da ora si tornerà al lavoro per affermare il rispetto dei principi di evidenza pubblica, non discriminazione, pari opportunità e proporzionalità.

Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti nel percorso di sostegno e valorizzazine di tutte le realtà associative del capoluogo.

Auspichiamo che la maggioranza, così come affermato in aula, ci manifesti nell’immediato futuro una concreta collaborazione.

Gruppo Consiliare PD Latina

Annunci