(COMUNICATO STAMPA) Si è riunita oggi la commissione cultura del comune di Latina per iniziare a discutere del riordino del sistema delle biblioteche comunali.

Il questi anni il centrodestra ha operato poco e male in questo campo ed è tempo di recuperare.

Il PD, coerentemente con le posizioni assunte in campagna elettorale, ha proposto nella commissione competente:

– Il potenziamento del sistema decentrato delle biblioteche.

– L’aumento dei fondi disponibili per la gestione delle strutture, attingendo anche dai bandi regionali, nazionali ed europei disponibili.

– Il coinvolgimento delle associazioni operanti nel territorio nella programmazione e gestione delle biblioteche decentrate.

“Sul decentramento dei  servizi culturali l’amministrazione deve colmare un ritardo non più tollerabile. La città costruita si espande e cresce il bisogno, nei borghi e nei quartieri, di spazi per la cultura ed il sociale. L’idea del PD è di cominciare utilizzando le sedi delle ex circoscrizioni che, dopo l’abolizione per legge dei consigli di quartiere, sono rimaste inutilizzate. E’ importante capire che la città e i suoi bisogni si spingono ben oltre i confini della circonvallazione. Spero che la maggioranza voglia condividere il nostro progetto”.

Annunci