Il primo consiglio col “fumo negli occhi”.

Cominciamo male con un’azione da “fumo negli occhi”. Domani mattina si riunirà il nuovo Consiglio Comunale di Latina ed il Sindaco cosa ha deciso di farci discutere? Un documento per rompere il gemellaggio con la cittadina brasiliana di Farroupilha in corso dal 2009. Per quale motivo sente questo impellente bisogno? Per protestare in merito alla vicenda della mancata estradizione di Cesare Battisti.

Mi impegno sempre per evitare facili e demagogiche strumentalizzazioni ma in questo caso la domanda retorica vuole emergere con una forza tale che non riesco proprio a tenerla a bada: “ma non hanno nulla di più importante a cui pensare il Sindaco e la sua maggioranza? Forse Latina ha qualche problema più urgente a cui dare priorità nella discussione?”.

Ebbene si, Latina ha problemi più urgenti ma stiamo al tema proposto.

Mi chiedo: a cosa e a chi serve questa provocazione Signor Sindaco? Forse ci farà avere Battisti indietro? Che colpa hanno i cittadini di Farroupilha? Abbiamo provato a scrivere al Sindaco di quella città per chiedergli cosa ne pensasse? Sono venute meno le ragioni storiche, economiche o culturali di un gemellaggio tra noi e la cittadina brasiliana in soli due anni? No, nulla di tutto questo.

L’intenzione della destra latinense, a questo punto, a me appare chiarissima: gettare “fumo negli occhi” di una città costretta ad assistere al battesimo di una giunta nata “monca” e debole, figlia di estenuanti mediazioni al ribasso e che ha scontentato tutti nella maggioranza. Una giunta che, così composta, durerà pochissimo.

Noi ovviamente speriamo che Battisti venga consegnato alla giustizia del nostro Paese ma al tempo stesso auspichiamo che il Sindaco svolga il proprio lavoro evitando di perder tempo nel maldestro tentativo di risolvere controversie internazionali con le quali se la deve vedere il Governo.

Auspichiamo anche che, dopo la parentesi di domani, si torni a parlare di Latina e dei tanti problemi da risolvere.

Non possiamo proprio dire “buona la prima!”…signor Sindaco. Attendiano la seconda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...