Sabato scorso  si è chiusa la prima parte del congresso provinciale del PD che si è aggiornato alla prossima settimana per l’elezione del presidente dell’assemblea e del tesoriere, per la proclamazione del segretario e  (si spera) per un po’ di dibattito.

Ieri apro il giornale e leggo che Mansutti e Lecce hanno deciso che il candidato per la presidenza deve essere Sandro Bartolomeo. Il perché bene non si capisce. Insomma perché gli va.

Peccato che il quaranta per cento di questo partito (cioè noi che abbiamo sostenuto La Penna alla Segreteria Provinciale) crediamo che ruoli così importanti come il tesoriere ed il presidente debbano essere condivisi e concordati. Ciò a maggior ragione quando un segretario come Enrico Forte viene eletto con il 50,6% dei voti degli iscritti.

Insomma per farla breve abbiamo espresso a mezzo stampa il nostro malumore per questa vicenda ed anche la speranza che questa sia solamente una posizione personale di Lecce e Mansutti.

Allego qui sotto il comunicato uscito su Latina Oggi ed attendo fiducioso gli insulti pubblici ai quale Lecce mi ha spesso abituato. E che “c’avemo l’anello ar naso?”.

Ciao a tutti.

Latina Oggi comunicato “Democratici per La Penna”

Annunci