Ieri il Comune di Latina ha presentato il nuovo piano sosta. Tutta l’area dentro la circonvallazione sarà interamente a pagamento. Una “bella botta” economica sulla testa delle famiglie del capoluogo già provate dalla crisi economica. Pagheranno tutti: lavoratori, residenti in centro e non. Per le prime due categorie il Comune ha previsto dei “generosi” sconti. La prima macchina per ogni famiglia di residenti è gratis. Dalla seconda in poi si paga. Per i lavoratori in centro c’è uno sconto ma pagano comunque. Magra consolazione. Oggi leggendo i giornali in molti abbiamo creduto che fosse un “pesce d’Aprile” ed invece è quasi dicembre e questo è il regalo di Natale del Sindaco Zaccheo ai suoi cittadini. Un “bel pacco”, una bella fregatura. A sentire il Comune ciò viene disposto per evitare le lunghe soste della auto in centro e per ridurre il transito delle auto. Tali motivazioni risultano essere proprio deboli. Io conosco un solo modo, estremo ma coraggioso, per ridurre il passaggio delle auto nei centri storici: pedonalizzarli. Punto. E non finisce qui. Non si potrà più pagare una frazione di ora di parcheggio. Se parcheggi per un quarto d’ora pagherai comunque tutta l’ora. Vuoi andare allo stadio? Vuoi andare al teatro o al palazzetto dello sport? Ti devi recare negli uffici pubblici per sbrigare una delle tante pratiche alla quali siamo chiamati ad adempiere e che già ci fanno perdere ore di lavoro o tempo libero? Devi pagà. Giovani ed anziani di latina, donne e uomini, residenti o passanti, belli e brutti…incazzatevi! Almeno incazzatevi visto che la maggior parte di voi li ha votati. Io me ne sono guardato bene dal farlo. PS. Ovviamente si sono premuniti di esentare dal pagamento della sosta i consiglieri comunali e gli assessori. E mica so scemi 🙂

SABATO 21 NOVEMBRE DAVANTI AL MERCATO COPERTO DI LATINA RACCOLTA DI FIRME PER RIPRISTINARE I PARCHEGGI GRATUITI.  VI ASPETTO.

Annunci