D’Alema per Bersani. Presto il video integrale dell’intervento.

d'alema a latina 29 settembre 2009“La ampia maggioranza di iscritti al PD ha votato per Bersani segretario nazionale. Speriamo che le primarie confermino il Segretario che il Partito si è scelto”. Così Massimo D’Alema dal palco del teatro Cafaro di Latina ha valorizzato il ruolo delle migliaia di iscritti che in queste settimane di congressi hanno scelto Bersani per un partito vero, solido, di iscritti che contano, radicato nel territorio, capace di ricostruire un campo di alleanze alternativo alla destra per riconquistare il governo del Paese, capace di offrire soluzioni alla crisi economica che lo impoverisce.

c'è voglia 29 settembre 2009 d'alema a latina“La vocazione maggioritaria si esplica divenendo maggioranza…altri modi non ne conosco”. In questo modo ha rilanciato, col suo noto sarcasmo,  il tema delle alleanze tra il PD e le forze di centro e di sinistra che vogliono condividere un progetto riformista per il rilancio del Paese.

C’era una sala gremita di persone venute per ascoltare D’Alema e Mazzoli. Ciò testimonia un interesse che non è necessariamente una condivisione e questo è un bene. La politica ha il dovere di tornare ad essere confronto tra proposte per lo sviluppo dell’economia, dei diritti, della società.  Se così sarà potrà tornare utile all’Italia altrimenti, come ha ricordato D’Alema “tra 10 anni passeremo dalla collocazione tra le prime 7 potenze del mondo agli ultimi posti”. “Contrapporre la società della speranza a quella della paura” resta il progetto politico culturale dei democratici coraggiosi. L’europa della paura (del diverso, dello straniero, delle economie asiatiche) produce politiche che la isolano culturalmente e politicamente e la impoveriscono.

di resta 29 settembre 2009Non ha avuto una sola parola di critica nei confronti degli avversari di Bersani per la carica di segretario. Anzi ha speso parole di stima per tutti e due ricordando come Marino sia da tempo un suo collaboratore presso la fondazione Italianieuropei e come abbia condotto importanti battaglie in parlamento come quella sul testamento biologico.

Infine una attenta analisi sul “cuore” del PD. I valori. “Cattolici e socialisti hanno prodotto alta politica, riforme innovative ed altissime mediazioni (pensiamo alla Costituzione)”. Sono stati più uniti nella società che nelle aule parlamentari ma per colpa della politica di palazzo e non per una inconciliabilità dei valori. Laddove si annidavano disuguaglianze si sono ritrovati e li si ritrovano oggi. La Costituzione della Repubblica inventa e difende lo Stato laico. L’hanno fatta insieme.

Il resto non ve lo racconto qui. Farò di meglio. Presto pubblicheremo integralmente il video del suo intervento a Latina affinché ognuno possa formarsi la propria opinione senza i miei noiosi ed entusiastici filtri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...